Home / Architecture  / Cucina e informatica: al via la cappa open source

Cucina e informatica: al via la cappa open source

Chi è appassionato di cucina lo sa bene: tutti ai fornelli ci sentiamo un po’ chef, amiamo usare elettrodomestici sempre più innovativi, sperimentare, nascondere i fallimenti culinari sotto i coperchi e ammirare sui cataloghi di

da-arredamento-it-1

Chi è appassionato di cucina lo sa bene: tutti ai fornelli ci sentiamo un po’ chef, amiamo usare elettrodomestici sempre più innovativi, sperimentare, nascondere i fallimenti culinari sotto i coperchi e ammirare sui cataloghi di arredamento il piano cottura dei propri sogni.

Complici le numerose trasmissioni TV, le cucine sono ormai le grandi protagoniste della nostra vita e lo saranno ancora di più grazie a una profonda rivoluzione hi-tech, che punta a creare un ambiente dove possano interagire tra loro innovazione e funzionalità.

Prendiamo come esempio la cappa, uno strumento indispensabile per evitare che cattivi odori e vapore prendano il sopravvento sugli ambienti di casa. Oggi questo semplice elettrodomestico sta subendo un vero e proprio stravolgimento tecnologico, che non si esclude possa anche riguardare le cappe per cucine industriali, e che a breve cambierà il modo di vedere e utilizzare la cucina.

da-arredamento-it-1

Foto da Arredamento.it

La cappa, secondo questa nuova concezione di cucina interconnessa, diventa la regina degli elettrodomestici, il motore di ogni attività, dall’uso dei fornelli a quella del forno, fino alla misurazione della qualità dell’aria presente in casa o alla gestione della propria vita social.

Oltre a svolgere le loro tradizionali funzioni di aspirazione, infatti, le cappe 2.0 saranno così smart da imparare i tempi di cottura dei cibi con determinate pentole, di calcolare temperatura, umidità e monossido di carbonio e di mostrarci tutte le reti wi-fi disponibili per non essere mai disconnessi dal mondo.

I grandi chef forse storceranno il naso di fronte a una possibile informatizzazione delle loro cucine, ma sarà molto difficile fermare una realtà così in crescita. Nei ristoranti non ci sarà mai tempo per leggere gli ultimi tweet o commentare un post su Facebook, ma l’idea che da una cappa professionale si possa comunicare con tutti gli elettrodomestici della cucina, dal frigorifero al forno, fino al lavandino potrebbe contribuire a ottimizzare i tempi di lavoro di una brigata e aiutarli nella preparazione dei piatti.

 

Articolo scritto in collaborazione con Freccia Inox

antheafashionblog@gmail.com

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT