Home / Lifestyle  / Federico, presentazione primavera/estate 2017

Federico, presentazione primavera/estate 2017

Lo stilista Federico, nuovo nel panorama della moda italiana dell'ultimo periodo, ha proposto nelle ultime settimana e Milano, nella gradevole cornice del Glam Hotel la sua prima collezione. I primi quattro abiti in mostra traggono ispirazione dai

5

Lo stilista Federico, nuovo nel panorama della moda italiana dell’ultimo periodo, ha proposto nelle ultime settimana e Milano, nella gradevole cornice del Glam Hotel la sua prima collezione.

I primi quattro abiti in mostra traggono ispirazione dai canoni della bellezza tipica degli anni’30, che mixa in modo sublime una pioggia di fiori con un’attenta sperimentazione sui materiali.

Abiti che sono come un gioiello da indossare, realizzati con tessuti pregiati, come le duchesse, l’organza in pura seta o le trame in macramè. I quattro abiti, di diverse lunghezze e pieni di dettagli, sono anche il tributo ai grandi della moda come Versace e Dior.

Lo stilista ha saputo mixare insieme  elementi diversissimi, quasi in contrasto: ed ecco che su un abito oro una cascata di Swarovski, sfocia in un gioco floreale, dove una catena ne definisce i lineamenti e le finiture, con un chiaro rimando allo stile Art Dèco.

Ogni abito più è arricchito da ricami e pizzi, tutti finemente realizzati a mano, lavorati e tinti, alcuni dallo stesso stilista, come ama raccontare. Un mix di materiali per un variegato gioco di tessuti: il macramè si fonde con le piume, per un aspetto morbido e fluttuante.

È nata così la prima Capsule Collection per la prossima primavera estate: abiti unici che rispecchiano la più sapiente artigianalità italiana, creati dalla matita di Federico e realizzati dai Team della sartoria e modellistica: Tamara Cartocci, Eleonora Martinis e Silvia Lotti; accompagnati dalla sapiente direzione artistica di Biagio Belsito.

Articolo scritto da Linda F. collaboratrice del blog Anthea’s Fashion. Ecco una sua bio:  37 anni, insegnante, viaggiatrice, scrive di tutto e un sogno: poter correre nei musei come Jules e Jim. Ama fare e disfare le valigie, crede che sia bello partire e anche ritornare. Odiava Milano ed ora non riesce più a farne a meno. È diventata la città che può chiamare casa.

1 2 3 4

antheafashionblog@gmail.com

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT