Home / Travel  / Dormire a Parigi, Hotel la Maison Favart

Dormire a Parigi, Hotel la Maison Favart

Sono appena tornata da Parigi, che questa volta ho avuto il piacere di scoprire durante la primavera. E' stata l'occasione per ammirare i suoi colori delicati e gli alberi fioriti che fanno da sfondo alle

kkkk

Sono appena tornata da Parigi, che questa volta ho avuto il piacere di scoprire durante la primavera. E’ stata l’occasione per ammirare i suoi colori delicati e gli alberi fioriti che fanno da sfondo alle belle architetture in stile francese. Parigi è una città romantica, che ti sorprende ad ogni angolo con le sue atmosfere d’altri tempi. Uno dei quartieri che preferisco è quello dell’Opera, una zona centrale e ben collegata, dove si respira una vera aria parigina. Proprio qui si trova l’Hotel La Maison Favart, una vera scoperta per chi cerca un hotel curato in ogni minimo dettaglio, dove design e stile francese si incontrano per raccontare un tema molto romantico. Infatti proprio di fronte all’hotel si trova l’Opera Comique, teatro della bella storia d’amore tra Charles-Simon e Justine Favart,  lui scrittore e sceneggiatore e lei attrice e ballerina.

Sin dall’entrata si respira un’atmosfera legata al teatro, con il rosa ed il viola come colori dominanti che ci accompagnano fin dentro le stanze. Il richiamo alla storia dei due artisti è continuo tanto che anche le stanze hanno ognuna un nome specifico ispirato a persone o situazioni legate alla vita artistica dei Favart.

Queste ultime sono molto comode e spaziose, arredate con eleganza e stile parigino. I comfort al loro interno sono molti, iniziando da caffè e thè offerti agli ospiti.

L’hotel è una vera oasi di pace nel cuore di Parigi con una cura verso il relax degli ospiti continuo anche attraverso il servizio concierge e soprattutto attraverso la spa. Qui è possibile rilassarsi completamente nella piscina illuminata, fare sauna e bagno turco.

La zona in cui è situato l’hotel, inoltre, è ricca di servizi e ristoranti. A soli 5 min a piedi si raggiunge la zona di Rue Saint Anne dove troverete molti ristoranti carini. Da non perdere, poi, i famosi passages parigini, una serie di gallerie tra i palazzi dove poter passeggiare anche nei giorni di tempo più brutto. I passage non sono solo per l’appunti dei “passaggi” ma sono vere e proprie vie dello shopping, da apprezzare per l’essere al di fuori dei percorsi turistici più battuti.

yyyyyy yyy   tyt    lll2 lklk scokmklk  k3 jjj hhh 90 11    6

colazione5 4   1

0

uu

antheafashionblog@gmail.com

Review overview
NO COMMENTS

POST A COMMENT

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto